Frammenti di memoria sulla collina dei pesci rossi

0

Il duo Peach-pit torna in Italia con un manga magicamente reale e dai toni noir.

La giovane Nishiki si arrampica pedalando su per la collina, la lunga coda che ondeggia nel vento tiepido del tramonto, lo sguardo fisso sulla meta; giunta in cima si ferma, scruta l’orizzonte, assapora la gioia della conquista e riparte sfrecciando come un fulmine per la dolce discesa.
Che Nishiki sia un po’ strana lo si capisce fin da subito, con quel buffo cartello appeso al cestino: aiutatrice; scopriamo poi che un incidente in mare le ha portato via la memoria e i ricordi, tutti tranne quello di due pesciolini rossi e di un ragazzino-volpe che, in una sera di festa, aveva consolato il suo pianto di bambina. L’unico modo che le resta per ritrovare il passato perduto è raccogliere i frammenti, scrivendo su piccole gru di carta i nomi, le tracce e i pensieri degli abitanti del piccolo paesino di Misato, che la ragazza conosce perché svolge per loro le noiose, banali incombenze quotidiane.
Un giorno, grazie a questa sua insolita professione, incontra una bambina che le confida un prezioso segreto: lei e il suo giovane, affascinante fratello sono in realtà due volpi, finite lì per trovare la via che li riconduca nella foresta da cui provengono…che Nishiki abbia finalmente trovato la chiave per tornare a ricordare?

Dopo essersi cimentate con morti viventi e fatine volanti, le Maestre Peach Pit tornano in Italia con La collina dei pesci rossi, serie avvincente e dai risvolti noir che unisce alle tematiche classiche dei manga di ambientazione scolastica una profonda riflessione sulle oscure dinamiche che regolano i meccanismi della mente.
Confermatesi disegnatrici di eccezionale talento e sceneggiatrici mai banali, le due autrici giapponesi ci portano in un luogo sospeso nel tempo, dove la realtà e la finzione s’intrecciano indissolubilmente. Scorrazzando per Misato insieme a Nishiki, scopriremo infatti un mondo realmente magico, in cui fondali marini e pesci rossi prendono il sopravvento e i ragazzi-volpe si muovo tra gli uomini, celati agli occhi di chi non sa vedere.
Pagina dopo pagina, frammento dopo frammento, il magico realismo che permea tutta la vicenda non viene mai meno, e neanche la catarsi finale – quando Nishiki riuscirà a riconquistare il suo passato e la consapevolezza di sé e dei suoi sentimenti – riuscirà a togliere al lettore la sensazione di trovarsi ancora a sbirciare il mondo attraverso la finestra della volpe.

La collina dei pesci rossi
Autore: Peach-Pit
Editore: Star Comics
Inizio pubblicazione: Marzo 2015
Status serie: Conclusa (5 volumi)

 

Share.

About Author

Trentenne, milanese, un marito, due gatti, una formazione umanistica e un lavoro nella comunicazione, donna in cOrriera per scelta ma pigrona per vocazione. Amo lo sport, la moda, il teatro e qualsiasi pezzo di carta dove ci siano sequenze di parole. Adoro il rosa e tutto quello che è strano e kitsch, ma odio gli eccessi senza senso e la provocazione fine a se stessa. Ancora devo decidere se mi piace la gente...per ora osservo e prendo appunti, vediamo se prima degli 'anta' riuscirò a capirci qualcosa...

Comments are closed.