Addio a Dior: Raf Simons lascia dopo tre anni

0

Dopo circa tre anni di collaborazione Raf Simons lascia per ‘motivi personali’

Si conclude dopo soli tre anni e mezzo l’avventura di Raf Simons come direttore creativo delle linee Haute Couture, prêt – à – porter e accessori di Dior.
La decisione di Simons, giunta come un fulmine a ciel sereno dalle pagine del sito wwd.com e confermata in serata dal CEO Sydney Toledano, pare sia stata dettata da motivi del tutto personali, tra cui la voglia di dedicarsi di più al suo brand e alle sue numerose passioni.
Lo stilista belga, approdato a Parigi nel 2012 dopo il licenziamento di John Galliano e la ‘reggenza’ di Bill Gaytten, aveva cercato sin dalle prime apparizioni di improntare il suo lavoro su un mix equilibrato e mai banale di innovazione e recupero della tradizione, giocando con alcuni dei capi iconici della maison.
La collezione primavera/estate 2016 presentata a Parigi lo scorso 2 ottobre è stata dunque l’ultima del suo ‘regno’.
Tenetevi forte cari fashion addicted e preparatevi alla solita girandola di nomi e di smentite: non so voi, ma noi attendiamo con ansia di vedere chi sarà il prossimo Re di Avenue Montaigne.

Share.

About Author

Trentenne, milanese, un marito, due gatti, una formazione umanistica e un lavoro nella comunicazione, donna in cOrriera per scelta ma pigrona per vocazione. Amo lo sport, la moda, il teatro e qualsiasi pezzo di carta dove ci siano sequenze di parole. Adoro il rosa e tutto quello che è strano e kitsch, ma odio gli eccessi senza senso e la provocazione fine a se stessa. Ancora devo decidere se mi piace la gente...per ora osservo e prendo appunti, vediamo se prima degli 'anta' riuscirò a capirci qualcosa...

Comments are closed.